La Potenza della Croce - Entrare nella Risurrezione

Home - Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenutiMusicaForum





 



La povertà

La vera povertà non è non aver niente. Molte cose possono essere utili al proprio bene e a quello degli altri, purché siano all'interno della obbedienza a Dio e ai suoi comandamenti.

La vera povertà viene dal considerare tutto come dono di Dio, dall'esserne grati e usarne per il proprio vero bene e per il bene degli altri. Anche le ricchezze possono essere utili, quando possono essere usate per il Regno di Dio e per il bene dei poveri, ma bisogna farle fruttare senza però fare troppo affidamento ad esse, e preferire mezzi umili alle cose esagerate. La vera povertà è non volere niente per sé che possa fare male alla propria anima, niente di inutile e non lasciarsi possedere dalle cose, perché questo porta al vuoto interiore e all'aridità. La vera povertà è soprattutto essere vuoti di sé e non lasciarsi possedere da niente e da nessuno, fare sentire tutti importanti per voi, e considerare che c'è sempre da imparare da quello che ci circonda, per la nostra crescita personale. La vera povertà è anche rinunciare nelle cose che crediamo che non sono buone o sante, agli orpelli inutili e alle cose solo di forma e di appariscenza, ed essere invece azzimi, pane senza lieviti. Chi è azzimo, ovvero semplice e puro, è più felice di chi è gonfiato di tanti lieviti inutili.

La vera povertà, quella alla san Francesco, che non è chiesta quasi mai da Dio, è non avere niente, solo l'Amore di Dio e delle persone piccole, tenendo solo quello che è strettamente necessario, e fidarsi che può essere anche la più grande felicità. Non è per tutti, ma bisogna fondersi con l'Amore per viverlo bene. Di certo che siamo poveri di spirito serve a tutti.


Prossimo capitolo


Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenutiMusica - Forum




Quest'opera è consacrata al Cuore Immacolato di Maria.

Autore Oscar Lepore

Oscarlepore@email.it

Sono presente anche su facebook con nome Oscar Lepore (quello nato il 9 luglio 1983).