La Potenza della Croce - Entrare nella Risurrezione

Home - Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenutiMusicaForum





 



Il santo Rosario

Il Rosario è la preghiera per eccellenza. È una preghiera che appare spoglia, ma di una ricchezza ineguagliabile. È una dolce catena che ci riannoda a Dio e che incatena le forze del male. È la sicurezza della nostra salvezza. A un santo fu detto che non vi è anima devota al santo Rosario che cada all'inferno.

Non intendo spiegare come pregarlo, ne tutti i concetti, solo alcune cose per meditare la riflessione utile alla propria vita spirituale.

1° mistero gioioso – L'annunciazione dell'Arcangelo Gabriele a Maria, il suo “si” alla volontà di Dio e il suo concepimento di Gesù per opera dello Spirito Santo.

Anche noi siamo chiamati a dire sì e ad abbandonarci alla volontà di Dio e a intercedere per i si degli altri e della Chiesa stessa alle opere di Dio.

2° mistero gioioso – La visitazione di Maria Santissima a Santa Elisabetta, la presantificazione di San Giovanni Battista e il Magnificat di Maria.

Anche noi siamo chiamati ad andare incontro agli altri e ai loro bisogni quando abbiamo la fede in Gesù Cristo, e il frutto è la santificazione reciproca. Se Maria non fosse andata ad aiutare Elisabetta noi non avremmo avuto la santificazione di san Giovanni Battista e il Magnificat della Mamma, quindi non credete che le omissioni siano cose da poco.

3° mistero gioioso – La nascita di Gesù bambino nella grotta di Betlemme, tra il bue e l'asinello. Gli angeli esultano e i pastori, dopo aver adorato, testimoniano ciò a tutti. Anche dei grandi re del mondo si piegano in adorazione a quel piccolo bambino, portando in dono oro, incenso e mirra.

Fin dall'inizio della sua vita Gesù è in una mangiatoia, pronto a darsi in cibo per noi. Egli nasce nel gelo e nell'indifferenza dei nostri cuori. Cerchiamo di accogliere con riconoscenza la Sua presenza e di accettare la Sua salvezza.

4° mistero gioioso – Gesù bambino viene presentato al tempio, il vecchio Simeone benedice e ringrazia Dio. Maria non considera suo il bambino e lo offre.

Anche noi dobbiamo pregare perché gli altri siano liberati dalla nostra possessività ed egoismo e dobbiamo darli a Dio. Anche per i sacerdoti dobbiamo pregare perché siano svegli sulle cose di Dio per il bene di tutti noi.

5° mistero gioioso – Il ritrovamento di Gesù dodicenne al tempio dopo tre giorni di ricerche tra i parenti e a Gerusalemme. Gesù insegna ai dottori e spiega loro i misteri.

Abbiamo bisogno di ascoltare Gesù nel nostro cuore, di ricevere i Suoi pensieri, la Sua sapienza, noi che siamo tanto dotti e complicati e non capiamo l'essenza delle cose. Non troviamo Dio tra i nostri vicini, ma nel silenzio davanti al tabernacolo, meditando la Sacra Scrittura e ascoltando.

1° mistero luminoso – Il battesimo di Gesù al fiume Giordano da parte di Giovanni Battista.

Nel battesimo siamo stati riuniti in un solo corpo di cui capo è Gesù Cristo. Siamo chiamati a vivere di conseguenza facendo opere di carità materiale e spirituale gli uni per gli altri.

2° mistero luminoso – Le nozze di Cana, il miracolo di Gesù della trasformazione dell'acqua in vino per l'intercessione di Maria.

Con Dio il vino migliore lo si beve ogni giorno, man mano che si va avanti. Gesù è lo Sposo della Chiesa che lo cerca e che si converte ogni giorno a Lui. Ma senza Maria che intercede e strappa con dolcezza grazie su grazie, che faremmo? È così dolce e così facile convertirsi, con Lei nel cuore!

3° mistero luminoso – Gesù annuncia che il Regno dei Cieli è vicino e invita alla conversione del cuore.

È dentro te! E tu non sai neanche di che ti parlo! Vivi in un'effusione continua d'amore verso chi ti ama davvero e resterai senza parole per quello che ricevi! Ricordati anche di chi non lo ha conosciuto, sarà un amico in più in Cielo.

4° mistero luminoso – La trasfigurazione di Gesù sul monte Tabor insieme a Mosé ed Elia che appaiono, davanti a Pietro, Giovanni e Giacomo. La voce del Padre che dice “questi è il Figlio mio prediletto, ascoltatelo!”.

Gesù vuole che anche tu diventi un essere stupendo, hai solo da lasciarti amare, amare, amare, e pregare, ascoltare i suoi insegnamenti e amare a tua volta!

5° mistero luminoso – Gesù istituisce l'eucarestia, il pane e il vino transustanziato nel Suo Corpo e nel Suo Sangue.

Ma quale dono più grande di avere il Dio dell'universo intero che si fa cibo perché tu possa avere la vita divina! Ma quale compassione più grande del volere entrare nelle nostre miserie per rialzarci da tutti i nostri gravi mali! Le chiese son vuote e tutti si lamentano dei loro mali, quando basterebbe ricevere l'eucarestia con devozione spesso, ogni giorno se possibile, a risolvere un'enormità di problemi!

1° mistero doloroso – L'agonia di Gesù nel Gethsemani, la sofferenza del Suo Cuore e della Sua Anima, il Suo sudore di sangue e la Sua sofferenza per chi dopo averlo seguito lo tradisce.

Tutto il possibile peccato della tua vita Gesù lo ha fatto suo, come se fosse stato Lui a commetterlo e pagando Lui con se stesso il riscatto, bruciando tutto nel fuoco ardente dell'Amore, fino a sudare Sangue. Non c'è stata sofferenza più grande per Lui. Anche Maria è nella sofferenza interiore, provocata dalla compassione e dall'unione del Suo Cuore Immacolato a quello del suo Figlio. Lei è la nuova Eva, che offre Gesù, il nuovo Adamo, all'umanità perché si salvi.

2° mistero doloroso – La flagellazione di Gesù alla colonna.

Gesù espia i nostri peccati d'impurità e violenza, annienta tutto col potere della mitezza. Non si lamenta, non grida. È olocausto a Dio per la salvezza degli uomini, mite agnello sacrificato.

3° mistero doloroso – Gesù è coronato di spine, deriso, condannato a morte dal popolo che ha beneficato, ingiuriato e oltraggiato.

Ma è l'Uomo, l'Uomo che ha potere sulle nostre anime, che distrugge in sé tutto il male di ogni mancato rispetto e ferita, perché potessimo vivere liberi e re, insieme a Lui.

4° mistero doloroso – Gesù sale il Calvario carico della croce. La piaga della spalla larga otto centimetri e profonda fino alle tre ossa scoperte. L'incontro con la Veronica che gli asciuga il Volto, con Simone Cireneo che gli porta la Croce, con le pie donne a cui dice “Non piangete su di me, ma sui vostri peccati e su quelli dei vostri figli”.

Se sapessimo cosa è essere dei Cirenei, delle Veroniche, delle pie donne! Se sapessimo quanto possiamo aiutare con Lui l'umanità tribolata a ritrovare la pace con Dio e in se. Se ci fossero più corredentori capaci di dare se stessi per la vera salvezza umana...

5° mistero doloroso – La crocifissione e morte di Gesù sul Calvario dopo tre ore di agonia atroce, in mezzo a due ladroni. Il suo perdono all'umanità.

La croce la abbiamo tutti, è una cosa di questa vita. Poi avremo la gioia eterna, senza fine. Intanto però è essa che ci salva e ci da il senso delle cose. Senza essa noi moriamo come non dobbiamo morire, perché è quella la morte orribile ed eterna. Ma, se siamo crocifissi con Gesù, la croce non è così dura come sembra.

1° mistero glorioso – La risurrezione di Gesù Cristo nostro Signore da morte.

È con Lui che devi arrivare a vivere e risorgere. La hai fatta l'esperienza di incontro con Lui? Prega che molti la facciano. Essa sarà sempre una novità fuori da ogni logica. Solo i bambini di spirito possono goderla appieno!

2° mistero glorioso – L'ascensione di Gesù Cristo al Cielo, alla destra di Dio Padre nell'unità dello Spirito Santo.

Ma quale glorioso mediatore abbiamo presso il Padre, in cielo. Egli non solo è in Cielo ma è ovunque, onnipresente, onniveggente e onnisapiente! Occupati quindi di vivere alla presenza di Dio, di vivere assieme a Gesù dandogli quello che hai dentro, e tutto acquisterà un sapore nuovo! Come Egli è salito al Cielo egli anche tornerà dai Cieli aperti insieme con i suoi santi e angeli. Amen!

3° mistero glorioso – La discesa dello Spirito Santo su Maria Santissima e gli apostoli riuniti in preghiera nel Cenacolo, con soffio di vento che si abbatte gagliardo, la divisione di esso in lingue di fuoco che si posano su essi, e la loro prima evangelizzazione nella forza dello Spirito.

Se vuoi essere un cristiano come dice Dio sei chiamato a vivere di Sacra Scrittura e preghiera. Non basta una e non basta l'altra, e ci vogliono anche i sacramenti. Ma quando sei nella gioia che solo il Signore dà, tutto assorbito dal Suo Amore, cosa ti importa più del mondo che si occupa solo di andare in rovina interiore? Quanto è più bella la famiglia dei cieli!

4° mistero glorioso – L'assunzione di Maria Santissima in Cielo, immacolata, il suo Corpo non è lasciato alla corruzione.

Ecco quale era la sorte degli uomini se non ci fosse stato il peccato originale, dopo la vita nel paradiso terrestre! Maria è l'esempio di come dobbiamo cercare di vivere, immacolati nell'amore verso Dio e verso il prossimo e anche verso noi stessi. Solo così potremmo permettere a Dio di rendere la terra un nuovo Eden, specchio della nostra bellezza interiore! Purifichiamoci dentro e tutto sarà perfetto e stupendo fuori! Lasciamo fare a Dio, non facciamo noi il “nostro” paradiso!

5° mistero glorioso – La coronazione di Maria Santissima regina dei Cieli e della terra, di tutti gli angeli e di tutti i santi.

Ma quale Madre abbiamo! Dovremmo vivere solo per vivere di tenerezze e delicatezze verso di lei, per amarla con tutto il cuore e fare tutto per il trionfo del Suo Cuore Immacolato, dovremmo vivere come se ogni Ave Maria fosse una rosa data a Lei! Non lo faremmo per le persone di cui fossimo innamorati con tutto il cuore? E perché non per chi a Medjugorje ci ha detto “Se sapeste quanto vi amo, piangereste di gioia!”?


Prossimo capitolo




















Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenutiMusica - Forum




Quest'opera è consacrata al Cuore Immacolato di Maria.

Autore Oscar Lepore

Oscarlepore@email.it

Sono presente anche su facebook con nome Oscar Lepore (quello nato il 9 luglio 1983).