La Potenza della Croce - Entrare nella Risurrezione

Home - Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenutiMusicaForum





 



Pulire la coscienza, fare verità

La cosa base per essere un uomo vero è pensare alla pulizia e onestà interiore, senza coscienza si è uomini duri e inutili. La coscienza si ascolta, perché è la presenza di Gesù Cristo in noi, e noi dobbiamo diventare un tutt'uno con essa. La coscienza è quella via, verità e vita che Dio ha posto in ognuno di noi, è la Legge di Dio impressa nei nostri cuori, la prima che va seguita per la nostra salvezza. È la via, verità e vita relativa al nostro stato, inferiore solo alla Parola di Dio e al Catechismo della Chiesa Cattolica, che è la roccia sicura su cui il Signore ci invita a costruire la nostra casa, e non si tratta di cose inventate ma di cose su cui c'è l'azione di Dio potentissima. Se anche si fosse lontani dalla Chiesa o si fosse di altre religioni, ma si agisce secondo il bene per se e per tutti che la coscienza retta dice, si è salvi (naturalmente se si ha ricevuto la parola della Verità bisogna seguirla). Se si è buonisti e si pensa di essere salvi solo per l'andare a Messa la domenica senza mai confessarsi e senza mai preoccuparsi di fare del bene, o perché si è preti che fanno poco e accomodano la verità ai desideri degli uomini, la coscienza può fare brutti scherzi al momento del giudizio personale. Preti, guardate che avete una bella responsabilità!

È bene quindi preoccuparsi di formare la coscienza al bene partecipando a catechesi, ascoltando le omelie alla Santa Messa, leggendo i messaggi di Gesù e Maria che in abbondanza sono stati dati e vengono ancora dati a uomini e donne da duemila anni, e sopratutto leggendo la Sacra Scrittura, cercando modi di viverla (basterebbero le letture della Messa del giorno).

Ho detto che bisogna pulire la coscienza. La logica è che tutto quello che metti a nudo, che metti alla luce del sole, non è più fonte di problemi alla tua vita e alla tua anima, è come ghiaccio che scioglie al sole. Tu hai problemi a fare certe cose, dillo apertamente, almeno a qualcuno. Hai problemi a voler bene a certe persone, dillo al confessore. È detto a Gesù. Fai una revisione dei tuoi peccati, tanto le cose grandi, quanto le piccole, quanto le tentazioni che ti impediscono di vivere bene, e fai una seria confessione, ogni volta che hai bisogno, ogni volta che devi riconciliarti. Allora sarai lavato dal Sangue di Gesù, quando il sacerdote ti assolve, e il demonio non avrà più potere su di te, avrà sempre meno appigli. Il demonio è forte, ma noi col Sangue di Gesù diamo dei limiti che non può più oltrepassare, diventiamo sempre più liberi interiormente e chiari di coscienza e di mente. Diventiamo semplici e trasparenti come il Signore ci chiede, sempre più come bambini, nella gioia.

Occupatevi quindi di pulire la coscienza e parlate abbondantemente con Gesù di tutto quello che è importante e che fa parte della vostra storia, senza preoccuparvi se lo sa o meno, soprattutto delle cose di cui vi vergognate. Facendo così mettete tutto alla luce del sole. Gesù vuole che consolidiate un'amicizia con Lui, vuole che gli diate ogni cosa, specie i problemi e i peccati, con la semplicità dei bambini. Lui è sempre con voi e sempre vuole l'incontro e il confronto. Se vuoi fare verità è ora che esci dalle menzogne, dalle cose nascoste al Cielo e a chi le deve sapere. All'inizio costa fatica, ma poi diventerà la delizia del tuo cuore essere vero.


Prossimo capitolo