La Potenza della Croce - Entrare nella Risurrezione

l'insegnamento mistico-carismatico cattolico più completo

Home - Scarica libroLettura libro da sitoMessaggi Gesù e MariaAltri contenuti fortiMia musicaForum





 



La Fiamma d'Amore del Cuore Immacolato di Maria

Preghiera importantissima per chi vuole essere riempito del fuoco sacro di Dio e di Maria e protetto fortemente contro il demonio!

Versione stampabile in PDF


Coroncina o Rosario alla Fiamma d'Amore del Cuore Immacolato di Maria

All’inizio, fare il segno della Croce cinque volte in onore delle Sante piaghe di Gesù

Sui grani grossi

Cuore immacolato e addolorato di Maria, prega per noi che ricorriamo a te!


Sui grani piccoli

Madre, salvaci con la Fiamma d’Amore del Tuo Cuore Immacolato


Alla fine

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito santo ora e sempre, amen. (3 volte)


Preghiera che acceca satana, insegnata da Gesù:
«I nostri passi devono procedere insieme; le nostre mani devono raccogliere insieme; i nostri cuori devono palpitare all'unisono; le nostre anime devono avere i medesimi sentimenti; i pensieri del nostro spirito devono formare unità; le nostre orecchie devono ascoltare insieme il silenzio; i nostri occhi devono guardarsi e fondersi in uno sguardo solo; le nostre labbra devono pregare unite, per invocare insieme la misericordia del Padre!».

- "Irradia, o Maria, su tutta l'umanità l'effetto di grazia della Tua Fiamma d'Amore adesso e nell'ora della nostra morte. Amen".

--------------------------------------------------------------------------------

Messaggi estratti dal libro: La fiamma d'amore del cuore immacolato di Maria - di Szanto Elisabetta (Ungheria)


"Io vi do’ un mezzo: metto una torcia di fuoco nelle vostre mani; questa è la Mia Fiamma d'Amore...

Con la Fiamma piena di grazia che vi trasmetto dal Mio Cuore, passando da cuore a cuore, li incendiate tutti... e lo splendore di questa Fiamma acceca Satana.

Ho ottenuto que­sta accensione del Fuoco d'Amore dal Padre Celeste per merito delle piaghe del Mio Figlio Santo" (13 aprile 1962).

"Il fuoco sarà spento con il fuoco. Il fuoco dell'odio con il fuoco dell'Amore.. ." (6 dicembre 1964).

"La Fiamma d'Amore, che desidero spandere su di voi, con tutta la sua forza diffonde non soltanto il suo splendore, ma anche il suo calore. La Mia Fiamma d'Amore è così grande che non trova posto dentro di Me e con forza impetuosa irrompe verso di voi. Il mio amore straripante fa distruggere l'infettivo odio infernale del mondo affinché si salvi dalla dannazione eterna il numero più grande possibile di anime..."

"Se ascoltate la Santa Messa in un giorno in cui non è d'obbligo e siete in stato di grazia, estendo la grazia della Fiamma d'Amore del Mio Cuore Immacolato in modo tale che anche durante questo tempo acceco Satana, irradiando in abbondanza la grazia su coloro per i quali viene offerta la S. Messa. La partecipazione al Sacrificio Eucaristico aumenta, nella misura più grande, l'accecamento di Satana". (22 novembre 1962)

"Desidero che tutto il mondo, come conosce il mio nome, così conosca anche la Fiamma d'Amore del Mio Cuore che farà miracoli nella profondità dei cuori... " (19 ottobre 1962).

"Estendo su tutti i popoli, su tutti i paesi l'effetto di grazia della Mia Fiamma d'Amore, non solo su coloro che vivono nella Madre Chiesa e su tutte quelle anime che sono state segnate con il segno di croce del Mio Figlio Santo, ma anche su quelle che non sono state bat­tezzate". (16 settembre 1963)

Dice Gesù: "Venite a me e sacrificatevi nel ritiro sull'altare del martirio interiore. Vogliate comprendere che questa è la mia volontà e che Satana non ha potere su tale martirio.
È una lotta che, sopportata per Me come martirio nel profondo delle anime, porta frutti abbondanti. Con i vostri desideri abbracciate tutta la terra e con i vostri sacrifici, che ardono di puro amore, bruciate i peccati! Non crediate che ciò sia impossibile, abbiate fede in Me". (7 agosto 1962)
"State con fermezza, sacrificandovi, al posto in cui Io vi ho messo ... Abbracciate la croce che anch'Io ho stretto a Me e come Me crocifiggetevi, altrimenti non avrete la vita eterna ". (4 ottobre 1962)

Dice Maria: "Non desidero una particolare festa mariana, ma Io prego perchè il giorno della Candelora (2 febbraio) venga considerato la festa della Mia Fiamma d'amore (1 agosto 1962)".

Nihil Obstat – Imprimatur: Washington, 31 maggio 1984. – Dr. Irangvi Laszlo, Vescovo titolare incaricato per la cura delle anime di tutti gli Ungheresi che vivono fuori della patria.


Preghiere per la diffusione in noi e attorno a noi della Fiamma d'Amore del Cuore Immacolato di Maria
Beata Vergine Maria, nostra cara Madre celeste!
Tu, che ami tanto Dio e noi tuoi figli,
hai offerto il Tuo Divino Unigenito Gesù sulla Croce
per la riconciliazione con il nostro Padre Celeste
e per la nostra reden­zione
affinché chiunque crede in Lui non perisca,
ma abbia vita eterna.
Ti preghiamo
con filiale fiducia che per la "Fiamma d'Amore"
del Tuo Cuore Immacolato,
ravvivata dallo Spirito Santo,
Tu accenda i nostri miseri cuori
con il fuoco della perfetta carità di Dio
verso gli uomini affinché,
insieme con Te, con anima e cuore,
amiamo incessan­temente Dio e il prossimo.
Aiutaci a trasmettere questa Sacra Fiamma a tutti i nostri fratelli,
uomini di buona volontà,
in modo che il fuoco dell'Amore spenga il fuoco dell'odio
su tutta la terra e Gesù, sovrano della pace,
sul trono dei nostri altari, nel Sacramento del Suo Amore,
sia il Re beatificante e cen­tro di tutti i cuori.
Così sia.

Nihil Obstat – Imprimatur: Washington, 31 maggio 1984. – Dr. Irangvi Laszlo, Vescovo titolare incaricato per la cura delle anime di tutti gli Ungheresi che vivono fuori della patria.

--------------------------------------------------------------------------------


Novena alla Fiamma d'Amore del Cuore Immacolato di Maria
O meravigliosa Madre di Dio, che portasti Gesù nel Tuo Cuore, ti sei immersa nel mare d'amore della SS. Trinità dal cui seno, come un bel raggio dell'alba ti avvicini a noi, accechi Satana e ci porgi la Fiamma d'Amore del Tuo Cuore.
Con profonda devozione ti ringra­ziamo per il tuo mistico dono regale.
Il tuo popolo, pentito, ti vuole ono­rare ed amare come mai è avvenuto prima d'ora.
Con profonda umiltà chiediamo dunque la grazia della conversione. O nostra Signora! Con umiltà ci abbandoniamo al tuo smisurato amore.
La Tua Fiamma d'Amore, vibrando, dissipi la sfiducia della nostra anima e, con il suo splendore, illumini i nostri cuori!
Benedici le nostre famiglie, conquista di nuovo le anime divenute miscredenti.
Signore mio Gesù Cristo, con l'implorazione della Tua Madre Immacolata fai del mondo il vero paese di Maria come era ai tempi dei nostri avi.
Purificaci con la tua grazia in modo che il tuo occhio divino riposi sulla nostra anima lacrimante per il pentimento, come su specchio splendente di lago.
Permetti che si infiammino i nostri cuori e anche quelli degli altri.
Misericordioso Gesù, umilmente imploriamo la tua intercessione presso l'Eterno Padre per ottenere misericordia e vita in favore dell’umanità e perchè finalmente l'Immacolata Madre di Dio sorrida alla nostra Patria e a tutto il mondo. Amen

Ripetere tre volte: «Irradia, o Maria, su tutta l'umanità la luce di grazia della tua Fiamma d'Amore, ora e nell'ora della nostra morte. Amen».


Preghiera che acceca satana, insegnata da Gesù (dopo la novena)
«I nostri passi devono procedere insieme;
le nostre mani devono raccogliere insieme;
i nostri cuori devono palpitare all'unisono;
le nostre anime devono avere i medesimi sentimenti;
i pensieri del nostro spirito devono formare unità;
le nostre orecchie devono ascoltare insieme il silenzio;
i nostri occhi devono guardarsi e fondersi in uno sguardo solo;
le nostre labbra devono pregare unite, per invocare insieme la misericordia del Padre!».

Da recitarsi per nove giorni consecutivi





Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenuti fortiMia musica - Forum




Quest'opera è consacrata al Cuore Immacolato di Maria.

Autore Oscar Lepore

oscarlepore@email.it

Sono presente anche su facebook con nome Oscar Lepore (quello nato il 9 luglio 1983).