Messaggio di Maria Santissima del 19 Giugno 2009 – Preghiere di gratitudine e d'offerta


“Amati figli miei, Io sono con voi. Quando pregate spesso vi arenate nell'incapacità di offrire una preghiera fluida e leggiadra. Perché, cari figli, andate in cerca di formule di preghiera e non trovate riposo dal pregare liberamente a cuore aperto? Dalle formule di preghiera voi imparate come fare ma poi libratevi nel cielo dell'orazione libera offrendo a Dio ringraziamenti, canti, lodi per tutto quello che ricevete. Cercate gruppi di preghiera e imparate. Anche la preghiera statica ha il suo valore, quando costa fatica. Essa è utile nelle aridità. Ricordatevi inoltre che per il battesimo siete sacerdoti spirituali in Cristo Gesù e potete offrire le Sue lacrime, il Suo Sangue preziosissimo, le Sue piaghe, le Sue sofferenze nell'arco della Sua Vita, i Suoi digiuni, le Sue vittorie sul male, e anche le mie, al Padre che tutto vede e tutto sa. Questo perché? Perché ferma la Giustizia di Dio ricordargli e presentargli ciò che è stato versato per la Pace fra Dio e gli uomini nella Divina paternità. Dite a Dio di guardare gli uomini attraverso Gesù e me ed Egli vedrà in loro figli e figlie, anche nei peccatori. Cari figli, mentre leggete queste parole vi benedico e vi ringrazio.”