La Potenza della Croce - Entrare nella Risurrezione

l'insegnamento mistico-carismatico cattolico più completo

Home - Scarica libroLettura libro da sitoMessaggi Gesù e MariaAltri contenuti fortiMia musicaForum





 



10° insegnamento di Gesù – 9 ottobre 2013 – Inizio della spiegazione del Vangelo (Mt 1, 18-25) – L'obbedienza ai sogni di Giuseppe.


Versione stampabile in PDF


dice Gesù:

Eccomi a te. Io parlo. Incessantemente Io parlo. Cercate la Mia volontà e sarete felici. La Mia volontà è la vostra massima realizzazione. Io creo figli di Dio con la Mia parola. Il Mio Vangelo ha tutte le possibilità di rendervi santi. Ma Io ve lo spiego, affinché possiate essere sereni nella difficile comprensione delle Mie parole nel Vangelo. Per questo da ora inizierò a dirvi come interpretare il Mio Vangelo, ve lo spiegherò e voi capirete. Questa è la Mia volontà.

Iniziamo con Matteo 1 (Mt 1, 18-25). Riportalo in fondo.

Giuseppe sente la voce dell'angelo. Egli è un buono, come direste voi, attento alle voci dello Spirito. Egli era già formato al Suo ascolto. Nasce in Lui la contrarietà al concepimento di Maria senza la sua partecipazione. Ma è buono, e per non fare lapidare Maria rimette le cose nelle mani di Dio limitandosi a decidere di lasciarla. Ma il Signore manda l'angelo, ed egli lo ascolta nel sonno. Come avviene per le cose prodigiose normalmente ci dovrebbe essere incredulità, ma Giuseppe, fidandosi del tutto di Dio dice il suo SI, e prende Maria come sua sposa.

Dunque quel che Io vi insegno è che dovete lasciarvi guidare dalle voci dello Spirito. Esse si presentano molto umili, in silenzio, e spesso le dimenticate per vostri pensieri di poca importanza. Ma queste ispirazioni vi conducono alle più alte santità. Meditate sulle vostre impressioni, sulle voci dello Spirito tramite impressioni durante la preghiera. Date ascolto a quel che il Signore vi fa capire durante la preghiera. Mettete da parte cose che vi sembrano più importanti e ascoltate gli insegnamenti di Dio durante la preghiera. In questo modo vi avvicinerete al Regno di Dio che abita dentro di voi, e lo farete espandere dentro di voi. Siate seri nel vostro avvicinarvi al regno di Dio, esso è più importante di ogni pratica. Non è una gran quantità di novene ciò che vi farà santi, e digiuni estenuanti ma senza l'amore di Dio nel vostro cuore e nei vostri pensieri, ma ascoltare la voce di Dio che si manifesta in mille modi, attraverso segni che Lui dona. Diventate abili nell'ascoltarli e capirli, e fate di voi nuovi uomini ricreati dall'obbedienza ai lumi dello Spirito.

Io vi benedico,

Gesù”.


Mt 1, 18-25: “Ecco come avvenne la nascita di Gesù Cristo: sua madre Maria essendo sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, che era giusto e non voleva ripudiarla, decise di licenziarla in segreto. Mentre però stava pensando a queste cose, ecco che gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: <<Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo. Essa partorirà un figlio, e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati>>. Tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: Ecco, la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele, che significa Dio con noi. Destatosi dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l'angelo del Signore e prese con sé la sua sposa, la quale, senza che egli la conoscesse, partorì un figlio, che egli chiamò Gesù.”























E DIO disse all'Uomo: "Guarendovi da tutti i vostri peccati, avete guarito la vostra Terra ! Essa è veramente guarita e fecondata dal bene che si è sprigionato dal cuore di tutti gli uomini. L’Uomo è nato per ritrovare il cammino di DIO, che si era perduto nella notte del Tempi !

Ecco venire in piena Luce: I Cieli Nuovi con la Terra Nuova.

L’Uomo rieducato, intese allora DIO che gli diceva:

"Se l'Umanità si mette ad AMARE e a Perdonare, che farò allora di tutte quelle Profezie?“ (tante cose che riguardano i castighi apocalittici).

Pensateci !... Di fronte a così tanto sangue!” (e a tanto sangue che minaccia di correre a causa del peccato che ha sommerso la terra, e che Dio non vuole!).

Dio vede che qualcosa finalmente sta succedendo nel mondo, e si sta ricredendo sulla necessità di permettere parecchie cose per la purificazione delle anime, alquanto necessaria per poter entrare in Paradiso.

(da http://www.jnsr.be/it.htm parola di Dio del 24 Aprile 2011).







Scarica libroLettura libro da sitoAltri contenuti fortiMia musica - Forum




Quest'opera è consacrata al Cuore Immacolato di Maria.

Autore Oscar Lepore

oscarlepore@email.it

Sono presente anche su facebook con nome Oscar Lepore (quello nato il 9 luglio 1983).